Vieille en collant escort girl creuse

vieille en collant escort girl creuse

Se, infatti, le scelte metodologiche 4 Georges Lapassade, Stati modificati e transe, tr. La conoscenza tacita si ottiene quindi con un apprendimento implicito, nel quale il soggetto dispone di abilità senza saper esprimere tramite linguaggi formalizzati vocabolari, terminologie tecnico-specifiche, ecc.

Ma non finisce qui. USA sulla riforma della sanità voluta da Obama , con buona pace di Habermas che solo qualche anno fa parlava di Occidente diviso 7. Tutte queste sono varianti e variabili di oggettivazioni della realtà alle quali, nel linguaggio sia quotidiano che socio-scientifico, impariamo a riferirci come istituzioni. È il caso di Judith Butler. Trasformazione qualitativa e irreversibile — come una metamorfosi.

Oltre le gabbie identitarie molteplicità in divenire, Mimesis, Milano Identità, sesso e desiderio, tr. Ed ecco come, sempre Judith Butler, argomenta un tale processo: Assoggettamento, dinamiche di gruppo e spazi sociali di manovra Ma come è possibile questo paradosso?

Come è possibile cioè che più ci spingiamo verso assetti istituzionali più liberali e democratici, più, come ci dice 11 Judith Butler, La vita psichica del potere, tr. Butler, cresce il rischio di una sovrapposizione tra riconoscimento e assoggettamento?

A mio parere questo rischio diventa teoricamente possibile allorché si pensa che il potere interno delle relazioni sociali, su cui poggia il potere esterno delle istituzioni e delle entità collettive a cui scegliamo di appartenere, sia un potere esclusivamente psichico.

Non, dunque, a quelli democraticamente eletti — ovvero, a quelli politicamente legittimati, dal momento che gli individui tendono sempre più a non vedersi estromessi completamente da quella che risulta apparire ai loro occhi come una chance.

E anche su questo gli studi di Lapassade sulle culture giovanili e sulle forme di transe metropolitane sono quanto mai pertinenti: Se non si considera 13 Gayatri Chakravorty Spivak, Critica della ragione postcoloniale, tr. Turner, Cittadinanza, multiculturalismo e pluralismo giuridico: Forse perché si stancava, non so, Lapassade dopo le sue introduzioni invitava un corsista a leggere un testo. Non si è mai capito come sceglieva tra i corsisti quello che doveva leggere i testi da commentare.

E Piero dove sta? Vito mi chiese di accompagnarlo a prendere Georges. Giunse a piagnucolare come un bambino e sembrava attraversato da brividi di paura. Lo portammo via con noi e la prima cosa che facemmo fu fargli prendere una camomilla doppia. Ripeteva continuamente le stesse cose, le stesse parole — un ossessivo rituale verbale in cui era facile individuare molta finzione e la voglia di conquistare dei complici per una sua messa in scena.

Io non ci torno a casa di Piero. Quando si fa è capace di tutto. Ho paura, non ci torno. Ma io non ci torno a casa. Lapassade fece cenno a Vito di dirgli che non sapeva niente di lui. E me lo chiedeva con tale perentoria fermezza da poter essere espressa solo in forma di aggressività verbale — tanto che con Vito in qualche modo ci convincemmo che forse Lapassade poteva avere una qualche ragione a temerne gli effetti.

E fu allora, infatti — cogliendo quel nostro cedimento, che Georges decise forse che si poteva tirare la corda. A notte fonda eravamo ancora io, Vito e lui e i nostri telefonini continuavano a squillare mentre il display indicava sempre e solo il numero di Piero. Più telefonava e più era, evidentemente, preoccupato; più telefonava e più Georges sbirciava da sotto la sciarpa con cui si era coperto il capo, forse per non far vedere le risate che si stava facendo alle nostre spalle.

Vito era stanco ed impotente: Quando si arrabbia, fuma e beve e poi si arrabbia ancora di più, non si controlla, diventa violento. Ho paura di tornare da lui. Anche io volevo tornarmene a casa, ero stanca. E poi chiese a Vito di telefonare a Piero per dirgli che si tornava a casa: Non ho più visto Georges, anche se ho continuato a seguire, grazie a Vito, le sue iniziative specie quelle salentine , i suoi libri, e alla fine anche la sua malattia.

Qualche anno più tardi da quella notte pirotecnica ero in vacanza in una isoletta greca. Ma non cercammo nessuna giustificazione ai fatti di quella notte. Quando Vito mi ha telefonato per comunicarmi della sua morte ho appena evitato una battuta che di certo sarebbe stata di dubbio gusto, ma per un istante, sia pure per un istante, mi è passata per la mente: I geni non muoiono mai.

Perché in questo è consistito il suo magistero: Come si orienterebbe — ora — su questo problema? E quali segnali, quali suggestioni, ci offrirebbe — ora? Una presenza che obbliga i lapassadiani a iscriversi nel movimento del lapassadismo — ovvero, che obbliga a cercare nella corrente del lapassadismo dei lapassadiani.

Per scoprire che cosa, poi? Chi è più lapassadiano — chi sia più fedele ad un supposto modello lapassadiano? Georges Lapassade non ha mai avuto allievi da vivo e difficilmente qualcuno potrà spacciarsi come tale ora che a smentirlo spero potrà esserci sempre una pattuglia di intellettuali impegnati ad evitare questo contrabbando culturale, questa falsificazione intellettuale. In alcuni momenti in cui più drammaticamente prendeva consapevolezza di quanto la pluralità dei temi che intendeva gestire sovrastasse la sua singolarità — esplicitava a voce alta il suo senso di disorientante smarrimento preludio del suo ingresso a pieno regime nella ricerca, avamposto della sua strategia con cui ricomponeva i dati raccolti sui campi in cui svolgeva le sue osservazioni.

E magari, subito dopo, a conferma del suo stato di… grazia, mi parlava di un suo vecchio scritto — un romanzo autobiografico: Non ne aveva nemmeno una copia da fotocopiare — mi sarebbe piaciuto anche tradurlo e pubblicarlo per i suoi lettori italiani. Per quale altra ragione che non fosse prossima e contigua con le ragioni che lo portavano a coltivare gli interessi sociologici o etnografici — filosofici e psicologici, pedagogici e psichiatrici?

E col suo sorriso tipico che la macchina da presa non riesce del tutto a sottrarre alla vista, pur ricorrendo a riprese di profilo — quasi a sorvegliare la devastazione che la malattia andava compiendo sulla sua vitalità.

La nostra libertà deve impegnarsi nel pensare. Non era affatto professionale o didattico, quando faceva queste considerazioni. E le costruiva con una tale chiarezza che mi sembrava implicita la sua intenzione di affidarmene il messaggio perché in qualche modo facessi quello che ora sto facendo, cioè trascrivere il suo pensiero perché se ne serbi il ricordo.

E poi, quando discettava di queste ultime cose, ricorreva spesso a frasi incidentali, del tipo: Per Georges siamo stati tutti degli istituenti ordinari e come tali dovevamo contare in termini di originalità e di impegno — declinandovi una responsabilità da coniugare coi sentimenti di libertà a cui siamo individualmente pervenuti. E più ne esploro, più me ne tornano alla memoria. Ma non è mai una memoria solitaria. Ognuno da far valere per quello che, in modo originale e creativo, riesce ad offrire alla considerazione degli altri, senza dei quali non esisterebbe nessuno.

La tenuta metodologica di un tale effetto Lapassade sarà provata quando si passerà alle generazioni successive, rispetto a quella degli eredi diretti del suo pensiero. Forse, una tassonomia cronologica orienterebbe meglio la nostra riflessione, considerato che mentre vado scrivendo questa nota non ho del tutto chiaro verso quali lidi possa spiaggiarsene o approdare. Come a dire che Lapassade non accettava di essere rimasto solo sul molo sul quale era approdato, ancora una volta, da solo.

E sulle simpatie che Lapassade ha mostrato negli ultimi tre lustri del suo lavoro per le micro-sociologie? Per la sociologia qualitativa? Da troppo tempo permaneva tra i sociologi della statistica una smodata voluttà del numero che serviva solo a mimetizzare la disciplina con gli abiti di una matematica che le desse parvenza di scienza. Almeno nei termini in cui abbiamo cominciato ad accennare in apertura di questa nota e soprattutto in quelli con cui ora andiamo a concluderla.

Gli piacevano — infatti — gli spazi aperti, credo, e soprattutto le regioni inesplorate. In modo quasi evasivo, accennava ad un: Ma se appena la richiesta gli fosse risultata non di pura compiacenza — giusto per implicarlo nella discussione di un problema che era più nostro che suo — appena scorgeva che altri avessero voglia di discutere di un tema su cui lui già andava interrogandosi, ecco che entrava nella discussione ed era lui che voleva sapere cosa pensassero gli altri di quella tale questione.

Se fosse tutto qui, sarebbe ancora poca cosa. Con una etnografia revisionista. Per il solo fatto che una bioenergia psichica, mentale sospettasse un percorso nuovo, ne ipotizzasse uno inedito, alternativo — se ne dovevano esplorare le ragioni e le possibilità.

E la ricerca è sempre in fase di istituzione — non è mai istituita una volta per sempre. Il Narciso del professore universitario — il suo specchio in cui si riflettono e da cui viene resa una loro immagine che della loro identità riferisce meglio di quanto non possa vederli chiunque altro che li veda mentre si specchiano tentando di cogliersi nel profilo migliore, quello non autentico con cui si sforzano di essere percepiti dagli altri.

Sentivo che mi aveva comunicato una cosa importante che in quel momento non comprendevo — e mi sforzavo di puntellarne la memoria. E continuava con la sua analisi: Mi accorgevo quando stava per interrompere il flusso dei pensieri legati ad un tema che ci aveva coinvolti in una conversazione che lui direzionava verso esiti che non sempre mi era dato di cogliere immediatamente, tanto che spesso riprendevamo nostre tematiche lasciate in sospeso.

Mi agganciava nel privato al quale spesso ero ancorato e me ne liberava: Pensa a comprendere il meccanismo generale. Quando sei universitario, tu presenti le tue idee ed è inevitabile che qualcuno non le condivida. Il resto lo sai. Come a dire che i lapassadiani devono rivendicare il diritto ad essere già da subito dei post-lapassadiani, come di certo sarebbe accaduto a Georges Lapassade che si è talmente inseguito in tante enclavi da non poterlo riconoscere in nessun recinto.

Tanto grande, credo — che non ha prodotto nessun lapassadiano che allo stesso Lapassade risulterebbe inaccettabile ed inadeguato ad esercitare la libertà e la responsabilità della ricerca, che va agita piuttosto mediante il confronto e accettando di spostare continuamente la prospettiva del proprio sguardo, utilizzando quel particolare sestante di cui ci ha tanto parlato, mostrandocene il funzionamento, ma di cui facciamo già fatica a ripristinare per usarlo in modo personale.

Per nuovi saperi — che per Lapassade sarebbero già tali se anche risultassero semplicemente dei nuovi modi di un sapere che si costruisse col contributo di quanti assumono la responsabilità di istituirlo nelle uniche forme in cui possono esprimerlo degli attori che siano pienamente testimoni del proprio tempo.

Ed è giusto per tale sua attualità che la costruzione del sapere viene assegnata alla libertà di ricercatori istituenti che sono responsabili nei confronti delle comunità per le quali vengono elaborate le strategie che definiscono le migliori condizioni di vita materiale e spirituale, soggettiva e sociale. In questo senso, credo in una dimensione eco-logica del pensiero lapassadiano.

Quand Georges est arrivé au Renouveau les cours de Mr Unger ont été désertés, les jeunes préférant suivre Georges. Georges encourageait aussi les enfants à faire des études.

Il y avait à la Résidence des professeurs dénommés professeursconseil qui aidaient les étudiants dans leurs études. Georges prenait ce rôle très au sérieux. Il était officiellement professeur-conseil en philo, psycho et socio et organisait des groupes de travail avec les étudiants concernés ou intéressés. On apprenait la psychologie sociale, la microsociologie, en travaillant sur notre propre fonctionnement de groupe.

En ce qui nous concerne nous étions des oppositionnels de gauche totalement inorganisés mais fidèles à Georges, à ses valeurs et à ses méthodes. Pour nous la bureaucratie avait un double sens politique et organisationnel: Les moyens prenant la place des fins. Nous avons aussi découvert Jean-Jacques Rousseau et sa pédagogie négative ancêtre de la pédagogie nondirective; je crois me souvenir que la thèse complémentaire de Georges portait sur Jean-Jacques Rousseau.

Georges a organisé des séminaires et fait venir des conférenciers à la Résidence. Quand le livre de Sartre: Critique de la Raison Dialectique, est sorti, Georges a organisé un séminaire sur ce livre.

Je dois beaucoup à Georges: Josette a gardé de cela une inoubliable admiration pour le talent de Georges en ces domaines.

Il avait parfois des exigences pressantes et difficiles à satisfaire. Mais je veux dire ici que Georges a sans doute été pour moi, à une période fondamentale de ma vie, la personne la plus attachante et la plus importante dans ma construction personnelle. A Lecce Piero Fumarola riesce ad organizzargli il servizio di dialisi e questo gli permette di potersi fermare più a lungo. A maggio viene insieme a René Lourau per la presentazione del suo libro La chiave dei campi alla Sapienza, poi si prosegue con un seminario al Villaggio globale sulla socio-analisi con Renato Curcio e Nicola Valentino e ci si trasferisce sul lago di Bracciano per proseguire la discussione.

Le journal de recherche. A Roma Georges veniva spesso a vivere a casa mia, dove spesso si ritrovavano per incontrarlo e intervistarlo alcuni giovani ricercatori. Il discorso inizia proprio sui problemi avuti da Georges nel corso degli anni con la polizia marocchina.

Georges è sempre estremamente sintetico, essenziale nelle sue risposte. Mi piace fargli evocare la sua importante amicizia con il Living Theater, con Julian Beck col quale inaugura la sua etnografia sui Gnawa e sulla macumba. La militanza situazionista di Georges è malvista dai marxisti — ai cui occhi continuano ad essere sospette le sue espulsioni cumulate nel corso della sua vita e della sua prossimità ai gruppi anarchici e carismatici.

Col risultato di essere stato prima espulso dal Living, e poi dal collettivo Socialisme ou barbarie. La sua continua pratica autogestionaria portata avanti con lo stile della dinamica di gruppo lo porta a mettere in crisi sistemi di relazione autoritari anche se ammantati di anarchismo.

Imperterrito, continuava a demolire ogni forma di istituzionalizzazione, soprattutto presso quanti si sentivano i protagonisti di una rivoluzione permanente. Georges puoi ricordarci i problemi che hai avuto con la polizia per il tuo pluriennale impegno di ricerca sul campo nei paesi nordafricani ed in particolare in Marocco? Questi paesi hanno molti poliziotti infiltrati nelle università francesi, nella mia specialmente perché ha una grossa vita politica dei rifugiati, degli oppositori, del sindacato politico studentesco.

Ma io ho rifiutato le loro domande. Allora è venuta la polizia di Rabat, quella centrale, e mi hanno convocato al commissariato. E per tre giorni mi hanno interrogato. Il poliziotto che aveva letto la mia storia disse: Mi hanno interrogato per tre giorni, anche il giorno di Natale, e poi mi hanno rilasciato. Io dissi subito che avrei scritto un libro su quei giorni e loro: Ma quando passavo a Marrakesh sentivo che ero sospetto, indicato sul computer e solo da poco tempo è finita questa piccola persecuzione.

Ma ho avuto chiaramente a Saint Denis dei contatti politici senza che fossero dei contatti formali, perché non mi piace la politica formale. Contatti con oppositori, studenti … Adesso sai che a casa mia nel piano di sotto ci sono tre camere dove vivono dodici studenti marocchini, io invece vivo al primo piano. Forse qualcuno di loro fa politica, ma io me ne frego di questa cosa. Forse un poliziotto dirà: Ma ho evitato di avere contatti con chi fa politica.

A Essaouira non ce ne sono molti. Anche se qualcuno dei dodici studenti che vivono nel mio pavillon è un oppositore politico, io non discuto mai di queste cose. Parliamo di altre cose, la vita quotidiana, degli studi a Parigi, ma non della situazione politica in Marocco.

Non ho questa preoccupazione adesso, forse sono troppo vecchio. Ho avuto dei problemi politici con loro a causa delle spie che sono alla mia università che denunciavano i contatti con persone che io non sapevo magari neanche che erano oppositori. Entrambi e per diversi motivi erano contro il sufismo. Anche in Tunisia ho avuto questi problemi ed ho sempre avuto difficoltà di fronte a certe rigidità. Non ho mai avuto contatti con il Polisario, ma avevo avuto contatti con quelli che avevano avuto contatti con il Polisario.

Mi avevano dato, credo, un messaggio da portare presso una biblioteca di Parigi e non lo sapevo. Quando si lavora in questo campo sei automaticamente soggetto ad infiltrazioni. Sono stato il loro ideologo contro Louis Althusser che mi ha molto criticato. Dopo la manifestazione di un milione di persone sono andato al boulevard Saint Michel a chiamare la gente: Anche Daniel Cohn Bendit aveva detto di tornare alla Sorbona.

Stavo nello studio del decano dove avevo organizzato un gruppo di agitazione culturale. Io ne sono convinto. E tu, Georges, il Living, quando lo conosci? Per questo io volevo che loro venissero alla Sorbona occupata a fare teatro. Ma Julian Beck mi ha detto: È nella strada il teatro! Lo stesso André Malraux, come ministro aveva detto addirittura: Fu una cosa curiosa. Tu, Georges, in fondo sei sempre stato nomade … come il Living.

La dialisi mi radica, perché è difficile fare il nomade se sono in dialisi. Ma anche questa casa … mi fa piacere vedere le foglie, le piante, il giardino. Facemmo la strada per Barcellona e poi percorremmo tutta la costa. Vieni anche tu, mi farebbe piacere! Ma eravamo ancora a Pasqua, e quando con la mia amica arriviamo a Rabat, il suo compagno Gabel mi dice: E lei è ritornata subito a Parigi col primo aereo, biglietto pagato da Gabel.

Non la sopportava più, aveva altre relazioni. Dopo sono tornato a Parigi. Dopo la conferenza di pedagogia a Buenos Aires, ho deciso di andare in Brasile per ritrovare Julian Beck e la sua compagnia. E sono rimasto tre mesi a San Paolo e a Rio de Janeiro. Dopo, in ottobre, è finito male e non so neanche perché. Successivamente ho ritrovato Julian Beck e anche se ero stato escluso dal Living e di fatto si erano rotti i nostri rapporti, andavo ugualmente con lui alla macumba, ai riti di possessione.

E invece i tuoi rapporti con Judith Malina? Meno caldi di quelli con Julian. Lei aveva un amante argentino che faceva il capo di un gruppo di teatro Il lupo Lobos. Poi ci sono stati tanti imbrogli tra tre compagnie: Paradossalmente devo dire, perché il Living era sostanzialmente anarchico. Ho dato il mio supporto al teatro Officina di San Paolo per la sua espressa volontà di non farsi colonizzare dal Living anche se volevano fare una compagnia assieme.

È stata una situazione molto complicata. Era un rapporto carismatico. E la mia presenza rompeva il carisma, poteva rendere fragile il carisma.

Le mie osservazioni … le mie dichiarazioni. Anche dal gruppo Socialisme ou barbarie mi hanno escluso, anche se ho poi sempre conservato, con il loro capo — Castoriadis, un buon rapporto di amicizia. Lui mi mandava i suoi libri, mentre il collettivo aveva organizzato un tribunale per processarmi e dirmi: E questo perché Castoriadis aveva un legame carismatico con un gruppo di giovani … Allora siamo di fronte ad un paradosso.

I gruppi carismatici sono più rigidi delle istituzioni. È un paradosso, ma forse no. Quando ti avvicini a questi riti di trance, ci vai più a titolo personale o come studioso? Forse nel non avevi ancora un interesse antropologico netto? Da tempo ormai non vado più neanche dai Gnawa.

Mi sono stancato anche perché non sapevo dove indagare. Volevo sapere quando si vanno ad invocare le diverse famiglie degli spiriti. Per anni ho fatto questo, ma è ripetitivo, non ti dà niente. Devo dire che non essendo musulmano mi sono sentito sempre estraneo, tranne una notte che avevo consumato dei funghi. È aperta, era aperta a macumba nel Ero con il Living Theater e con Julian Beck.

Il vero campo di ricerca doveva essere la macumba. Per questo sono diventato più teorico degli Stati modificati di coscienza e della transe che etnografo. Ils prennent la forme de philosophies nouvelles, de nouvelles interprétations du monde, des situations, des personnes et des actes. Il avait souhaité que nous le conduisions au cimetière en voiture, Anne-Marie mon épouse et moi-même. Et puis un rabbin au fort accent anglais avait pris en charge le déroulement de la cérémonie, ce rabbin que je voyais pour la troisième fois, au même endroit.

Assia et sa soeur Jeannine, qui était présente ce jour-là au cimetière, avaient été cachées pendant la guerre chez une amie et bonne à tout faire! Assia avait tout fait pour que Germaine ainsi que le couple de personnes qui avaient donné leurs vrais papiers à ses propres parents soient reconnus comme Justes et ses efforts ont été couronnés de succès.

Germaine avait compris mon isolement, ma dissidence et avait insisté pour que je rencontre Assia, à qui elle était très attachée. Mais moi je vivais en Charente et Assia à Paris. Dans la journée nous avions pu voir quelques happenings organisés par Jean-Jacques Lebel et quelques pancartes ornées de ce slogan: Le meeting avait lieu le soir.

Nous étions assis pas trop loin de la tribune, entourés de militants du Parti Socialiste Unifié. Il était escorté par des gens qui portaient une énorme caméra. Tout cela ne serait sans doute pas arrivé sans ce fameux mois de Mai , qui a permis à tant de gens de nouer des relations en dehors des cadres établis. Ce qui devait arriver arriva, sursis résilié, et une seule alternative: Ces journées de grève étaient comme des points de suspension dans une carrière commençante.

Nous procédions à des échanges, en particulier avec une professeur de mathématiques. Je lui prêtais le livre de Georges, elle me prêtait celui de Michel Lobrot.

Le livre de Michel Lobrot était intitulé tout simplement La pédagogie institutionnelle. Et ce livre faisait écho à mes difficultés à prendreplace dans cette société, à être adulte! Je ne vais pas donner ici la liste de tout ce que nous lisions, et que nous achetions comme livres, toutefois je mentionnerai Vers une pédagogie institutionnelle de Fernand Oury et Aïda Vasquez qui nous semblait particulièrement important, et Graine de crapule et Les vagabonds efficaces ouvrages incontournables de Fernand Deligny.

En Charente les membres du mouvement Freinet étaient nombreux, cent quarante environ, et les réunions plutôt fréquentées. Un clivage est apparu très rapidement à ce sujet. Il ne faut surtout pas croire que les années 70 étaient des années particulièrement douces à vivre, avec des progressistes au Pouvoir, qui regardaient avec bienveillance nos expérimentations pédagogiques.

En ce temps-là, je me permettais de diffuser un texte de Georges Lapassade Groupes, organisation, institution, Gauthier Villars Bordas, Paris, , polycopié au limographe, dont je vous livre un extrait: Il] devrait mettre fin à la séparation entre les dirigeants et les exécutants, entre les gouvernants et les gouvernés. Elle vise à modifier les attitudes et les comportements. Groupes, Organisations, Institutions, extrait.

Et je faisais de la publicité pour le livre de Michel Lobrot qui avait alors ma préférence. Je suis persuadé que la seule évocation de ces noms suffisait pour être tenu à distance par quelques membres du mouvement Freinet Que lui importe au fond la formation véritable des enfants?

Pourquoi chercherait-il à former la personnalité des enfants? Pourquoi viserait-il une education véritable? La question du travail en équipe était purement et simplement ignorée. Il aurait fallu savoir ce qui se tramait du côté syndical. Poitiers était une très vieille ville universitaire. Le territoire de cette Université était fait de deux morceaux bien séparés, territoire non connexe diraient les mathématiciens.

Poitiers était à cette époque une ville en pleine ébullition. Les événements avaient sérieusement débuté les années précédentes, peu après la création de ce campus traversé par une voie à grande circulation.

Je découvrais aussi que le flot des mécontents augmentait lorsque le vent semblait tourner Et il se trouvait des proches pour me signifier que mon inadaptation à la société relevait de quelques troubles psychiques. Les analyses politiques cédaient à nouveau la place aux analyses psychologiques. Franz Kafka, un temps considéré comme un critique de la bureaucratie, était à nouveau atteint de schizophrénie.

Le professeur était reconnaissable à La pédagogie aussi est un sport de combat. Se a questo abbia o meno contribuito Lapassade lo lasciamo dedurre al lettore al quale proponiamo la seguente considerazione di Curcio: E su queste strade incrocia molta gente. Chi con gli occhi bassi. Soltanto questi ultimi istituiscono legami. Nelle società in cui molti umani si sono assuefatti a trasformarsi in cose, i legami tra le persone sono sempre più rari. Il y a la proximité de la mer.

Et puis surtout la langue. Comme chez nous … En parlant avec Georges, je trouvais donc une résonanced morphique entre Béarn et la Salente, aussi du fait de la convivialité: Si cercavano giovani per stage e laboratori, che avrebbero dovuto concludere questo percorso con uno spettacolo teatrale che, a partire dal testo Le baccanti di Euripide, avrebbe dovuto mettere in scena la transe del tarantismo, il suo dramma.

Per uno stage conclusivo di questa prima fase di lavoro li avrebbe raggiunti il balinese Tapa Sudana, attore di Peter Brook. Qui pose il primo problema: Inutile dire che in poco tempo la gente del teatro, a partire dal professor Gino Santoro, riprese in mano la situazione e Georges Lapassade, che era venuto col suo allievo Abdelatif, fu isolato, quasi espulso, come gli era già altre volte accaduto in Tunisia e in Canada.

Fu accolto tuttavia in casa di Antonio Toma, quando questi abitava in una masseria fortificata di Lequile. Quella di Antonio più che una casa era un porto franco, un rifugio, un luogo importante della Lecce notturna, un luogo generoso e senza frontiere, giovanile e affollato, ribelle e libertario.

Ero da poco a Lecce, mi ero interessato marginalmente a questi temi e alla cultura contadina del territorio. Ascoltammo i musici e a notte inoltrata ci salutammo prendendo il loro indirizzo. Nel corso del seminario, a distanza di qualche giorno, era prevista la presenza del grande etnomusicologo Diego Carpitella.

Lapassade e Fumarola erano antropologi di merda, colonialisti, arroganti e maleducati. Non so comunque come andarono davvero i fatti. Trascorsero 5 o 6 anni. Di Georges non sapemmo più nulla. Ero allora interessato a Lyotard e Baudrillard e, con un certo interesse per la semiologia, andavo leggendo con alcuni studenti Gocce di sole nella città degli spettri di Curcio e Franceschini.

Renato tradusse il testo della PUF che fu pubblicato a Padova da una cooperativa studentesca. In marzo sbarcarono per la prima volta migliaia di albanesi a Brindisi. Scoprimmo la Salento Posse e i Sud Sound System che tentammo di coniugare subito con la pizzica pizzica, la musica del tarantismo.

Un anno di intenso, caotico lavoro di ricerca e di intervento. Voglio soffermarmi, qui in particolare, sul primo incontro con il reggae salentino e con la prima apertura della pizzica pizzica alle nuove musiche pop-metropolitane. Per Georges fu una folgorazione. Aveva da poco pubblicato Le rap ou la fureur de dire In quegli anni Georges fu per me, ma anche più in generale per il Salento, un vulcano di idee. Fu il primissimo tentativo di meticciare la pizzica con le musiche popolari metropolitane.

Alcuni giovanissimi, come Nando Popu, cantarono in pubblico per la prima volta. Dj War, Papa Ricky e numerosi altri rappresentavano una colonia musicale di salentini della Bologna notturna e giovanile di quegli anni. Volevamo che fosse studiato il loro dialetto, la loro musica, ecc. La reazione fu immediata: Né Uccio Aloisi né altri tamburellisti vollero venire a Bologna.

Cercammo e trovammo a Skhoder una tariqa di sufi, i Rufai, ma non potemmo assistere al rito. Fu il primo impatto con il sufismo e per fortuna su questo argomento, grazie anche a Guglielmo Zappatore, siamo riusciti a dare continuità di ricerca.

Il progetto fu elaborato con Georges e portato avanti, con un anno di osservazione partecipante, dallo psichiatra Luigi Dattolico del Cim di Giugliano e dal medico ginecologo e psicologo suo amico, Mauro De Rosa.

Per Lapassade queste erano tutte occasioni per la produzione di libri, articoli su riviste e giornali, videografie. Era un fare caotico, dentro il quale, chi non era avvezzo al suo stile e al modo di gestire le situazioni di ricerca-didattica e di intervento, spesso non coglieva che alla fine del percorso le ragioni di tante improvvisazioni, di tante provocazioni, di una permanente sollecitazione al conflitto, per renderlo esplicito, visibile da latente che era, un modo anche per elaborarlo e superarlo.

Quando nel Georges Lapassade fu costretto alla dialisi, era già provato da una serie di malanni che aumentavano progressivamente la sua stanchezza di cui, spesso, si lamentava. Con la sua classe dirigente, gli intellettuali, gli imprenditori ecc. Gli interventi e gli incontri in Sardegna furono numerosi e a scadenza quasi annuale. Sarà difficile, per la storia del Salento e di quelli che verranno, ignorare la presenza di Georges Lapassade e il suo contributo significativo allo sviluppo culturale e della ricerca ed indirettamente economico di questo territorio.

Da lui ho imparato personalmente molto e soprattutto la possibilità di uno sguardo diverso sugli oggetti, anche quelli simbolici, ed il loro collegamento alla fenomenologia sociale della vita quotidiana. Penso in definitiva che bisognerebbe continuare questo percorso di ricerca, su questa nozione ed esperienza del cogito di transe rispetto al paradigma della dissociazione. Questa pubblicazione è anche funzionale allo sviluppo della socioanalisi narrativa come descritta e praticata in alcuni lavori di Renato Curcio e Nicola Valentino ; ; Non so cosa direbbe Georges Lapassade di queste prospettive e di questi progetti di ricerca.

Egli spesso rilasciava dichiarazioni di morte: Era a mio parere la sua ansia e il suo piacere di andare oltre, il suo desiderio di inventare, di creare, di produrre percorsi diversi e nuovi. Riferimenti bibliografici Ampolo Vincenzo, Zappatore Guglielmo eds. Bonea Ennio, Salento subregione culturale, Milella, Cassano Franco, Il pensiero meridiano, Laterza, Castoriadis Cornelius, La rivoluzione democratica.

Dispositivi totalizzanti e Risorse di sopravvivenza nelle grandi aziende della distribuzione, Sensibili alle foglie, ; Id.

Vita e lavoro dei migranti tra sospensione del diritto e razzismo culturale, Sensibili alle foglie, Curcio Renato, Franceschini Alberto, Gocce di sole nella città degli spettri, Corrispondenza internazionale, Di Mitri Gino ed. I, II, Besa, Durante Daniele, Spartito io resto qui. Storie e canzoni della musica popolare salentina, SalentoAltraMusica, Fumarola Pietro, Stigmatizzati, Besa, Fumarola Pietro, Imbriani Eugenio eds.

Materiale del seminario itinerante: Rap — Etnia — Transe, in: Lourau René, La chiave dei campi. Panu Salvatore, Il mito sardo. Accroupi sur la plage, il est resté la matinée entière devant cette merveille, la faisant tourner dans sa main, fasciné par ce doigt tremblotant qui pointait toujours dans le même sens, comme pour montrer quelque chose très loin derrière l'horizon.

Le reste de la journée, il n'a pas ouvert la bouche et je voyais que la boussole était complètement entrée dans sa tête, il ne pensait qu'à elle en préparant les lignes, en vérifiant que j'avais bien mis quarante-neuf hameçons dans chaque navette.

Mais le lendemain avant de m'emmener à la pêche avec Jacky et Xaï, il était redevenu comme avant et m'avait rendu la boussole: Tandis qu'avec les étoiles, ou la direction du vent et des vagues, tu vois toujours où tu vas et tes oreilles restent ouvertes pour écouter ce que te dit la mer.

Naviguer la nuit dans ce noir apparent tout en sachant où est l'île Les étoiles parlent, la mer parle, le vent parle, et l'île abritée dans la nuit parle aussi. Et tous, à leur manière, me disent la même chose. J'ai revu Abadie à l'hôpital de Saigon. Et il a dit une chose à laquelle je pense tout le temps maintenant: Et je me revois sur les bancs de mon école de Bencat, écoutant notre maître Jean Bouillère nous dévoiler le Grand Secret de la culture maraîchaire.

Trentre-cinq ans après ce cours magistral, je m'en souviens presque mot pour mot: En comparaison, le fumier de ferme des agriculteurs d'Europe et d'Amérique ne vaut pas tripette. L'engrais humain utilisé en Asie fait toute la différence. Lui seul peut donner au composte d'Indochine ce niveau inégalable. Mettez-vous bien dans la tête que l'engrais humain est très supérieur à celui de n'importe quel animal d'élevage. Vous n'ignorez pas que le contenu de toutes les tinettes de ce pays est vendu par le petit peuple laborieux à des commerçants spécialisés qui le renvendent aux maraîchers, bien touillé, prêt à l'emploi.

En France, il y a des goûteurs de vin professionnels. Ils reconnaissent les crus, détectent les falsifications. Car ils la goûtent vraiment, je l'ai vu de mes yeux avant d'arriver à le croire. C'est tellement facile de la trafiquer en y ajoutant de la bouse de vache, du crottin de cheval, et l'excrément de porc, ou simplement de l'eau.

Pendant toute la nuit, j'ai observé les étoiles. Je pensais à ce singe cramponné à la branche, ce singe qui dansait dans mon esprit quand je nageai avec Françou au soir d'une décision capitale, ce singe frileux qui avait peur de s'élancer à travers l'espace vers un arbre plus beau, plus loin. Maintenant j'éclate de joie en écoutant le vent chanter dans les voiles. C'est la première fois que je pars seul, la première fois que je ne verrai aucune terre, aucune île, pendant des jours et des jours, que je regarderai le soleil se lever et se coucher sur le grand rond bleu de la mer, moi tout seul au milieu avec Marie-Thérèse , là où toute terre visible à l'horizon ne pourra être qu'un nuage, seulement un nuage dans le lointain.

Mais que de temps il m'aura fallu pour réaliser mon rêve de départ vers la paix du grand large, ce rêve qui m'avait empoigné la nuit où j'emmenais la Titette vers l'île Tamassou alors qu'Abadie dormait sous le roof en paillotte après m'avoir confié son bateau. Le bateau, c'est la liberté, pas seulement le moyen d'atteindre un but, comme je le croyais il n'y a pas si longtemps.

Petite maison spartiate que j'emmène avec moi et qui m'emporte où je veux dans le monde, Marie-Thérèse représente maintenant la riche solitude des grands espaces où le passé et le futur se confondent pour devenir l'instant présent dans le chant de la mer.

Elle [ Marie-Thérèse ] revient de loin Pendant l'escale de Singapour, elle avait failli couler à l'ancre, comme ça en plein milieu du yacht-club. La voie d'eau s'était déclarée une nuit où je dormais chez des amis. Quand je l'ai retrouvée ainsi le lendemain matin, l'eau presque au ras du pont et les touques de riz qui barbotaient à intérieur, c'était comme si j'allais mourrir.

J'ai vidé au seau pendant des heures et des heures. Puis je l'ai remorquée à l'aide du dinghy pour l'échouer. Là, j'étais comme mort. Pas de fatigue mais de désespoir. Il n'y avait plus aucune solution. C'était trop à la fois. J'étais foutu, sans argent, sans ressort, devant cette épave. Accroupi sur la vase, la tête dans les mains, je n'avais même pas envie de pleurer, j'avais seulement envie de m'endormir et de ne plus me réveiller.

J'ai senti sa main se poser sur mon épaule. C'était Orner, un shipchandler de Singapour. Je le connaissais un peu. Je serai là demain matin quand elle commencera de baisser.

Ne pense plus à rien, pompe, je me charge du reste. J'avais pompé toute la nuit. Quand la marée a commencé de baisser vers quatre heures du matin, il était là avec dix calfateurs chinois équipés jusqu'aux dents et trois apprentis qui roulaient l'étoupe, préparaient le mastic et s'occupaient des lampes. Ils ont commencé à travailler pendant que la mer continuait de baisser. Au début, ils calfataient les bordées du haut, de l'eau jusqu'à la ceinture, éclairés par les lampes à carbure pendues à des bâtons plantés autour du bateau.

Quand la mer a été tout à fait basse, le soleil brillait en grand, calfatage terminé;. Et avant que la mer ne remonte, tout était réglé, y compris la pose du mastic, mélangé de ciment pour adhérer aux bordés humides et durcir ensuite sous l'eau. Et quand la mer a été haute, il m'a aidé à remettre Marie-Thérèse à sa place au mouillage. Là, il m'a dit une chose étonnante.

Il m'a dit que ce qu'il avait fait pour moi, il l'avait reçu d'un autre, dans les circonstances où il ne voyait plus la lumière d'un espoir, comme moi la veille.

Il m'a dit que je ne lui devais donc rien, mais qu'il ne faudrait pas oublier de rendre, un jour, sans hésiter un seconde, quand le moment serait venu.

Ensuite il est parti en me laissant devant ce miracle. Ce matin la Goélette blanche est venue me dire bonjour en voletant au-dessus des mâts de Joshua. Elle m'annonçait l'atoll à moins de vingt milles.

Je le savais déjà, les étoiles et mon sextant l'avaient dit avant l'aube. Mais pour lui faire plaisir, j'ai fait semblant d'être un peu perdu et l'ai remerciée pour son message de bienvenue apporté de si loin sur ses ailes légères. A travers Joshua , ils peuvent toucher l'essentiel: La preuve, on va en Corse.

On met un ris dans le foc. On s'en passe pour le moment. Tourmentin et génois viendront un jour. Haubans en câble galvanisé des P. En quoi ça gêne? On les remplacera par du bon inox à la première occasion, ce n'est pas ce détail qui nous empêche de hisser les voiles, c'est notre cinquième aller-retour sur la Corse, on a déjà parcouru plus de mille milles et nous n'en sommes qu'au début de la saison.

Que je remplace ces haubans dans une semaine ou dans deux ans ne fait aucune différence La cape au large évidemment, pas tout près des cailloux! On n'a pas de winches? Alors là, les gars, vous n'imaginez pas à quel point on s'en fout! Le principal, c'est qu'on est en train de tailler la route au lieu de perdre notre temps à installer des trucs qui coûtent une fortune et dont on n'a pas besoin pour le moment.

Regarder bien Attila , travaillez avec lui, prenez-en de la graine, il contient dans ses deux poulies le symbole de toute l'histoire! Attila le petit chéri, Attila le palan baladeur fabriqué en cinq minutes, léger tel un oiseau et puissant comme un buffle, il fait à lui tout seul le boulot de dix winches, borde les écoutes, étarque les drisses aussi raides que des barres d'acier.

Oui, d'accord, peut-être un jour y aura-t-il de vrais winches sur Joshua , ce serait plus rapide et plus commode J'ignore à quel moment je suis entré dans la fente.

Insensiblement, les vieilles règles d'un jeu auquel je croyais autrefois se sont estompées dans le lointain, tandis qu'apparaissaient dans l'arc-en-ciel d'étrave les contours prodigieux de règles toutes neuves aux promesses inouïes. Et j'ai vu là l'histoire de l'ancien alchimiste qui voulait le secret de la pierre magique Alors, la vague géante est revenue me prendre pour m'emmener plus loin, beaucoup plus loin encore jusqu'aux cimes de moi-même.

Avec mon bateau, j'ai entrevu là-bas des sommets où mon coeur semblait sur le point de d'éclater comme ces ballons qui volent trop haut. Et dans cette immensité où le vent et la mer lancent des étincelles qui s'en vont dans le ciel et se fondent ensemble dans le grand souffle des étoiles, j'ai retrouvé l'Alliance.

Au déboulé de l'Atlantique après le passage du Horn, tous mes sens ont perçu l'odeur fétide du Dragon. La puanteur venait du nord, par bouffées. Tahiti-Allicante avait secoué seulement le domaine de la plaisance. Le tour du monde sans escale serait une bombe aux effets bien plus dévastateurs. Une victoire éventuelle ne m'apporterait que désillusions futures.

Je me retrouverais pris dans un filet de contradictions tissées par le Dragon, qui m'attendait à l'arrivée pour engager le combat sur le terrain de son choix, avec tous les coups fourrés dont il était capable.

Rentrer déjà reviendrait à n'être jamais vraiment parti. Ce serait l'acceptation tacite des règles de l'ancien jeu imposé par les autres. Ce serait me trahir. Le soleil, la mer, le vent, la Croix du Sud si haute dans le ciel, les albatros qui voient toutes choses égales et planent au ras des vagues en frôlant les creux et les crêtes pour me montrer la route Avoir retrouvé l'Alliance ne suffit pas. Il faut la nourrir encore d'espace et de lumière, de grandeur et de beauté pour qu'elle se fortifie davantage dans mon coeur Voyant qu'après les Falklands je remettais le cap sur Bonne-Espérance au lieu de faire sagement route au nord comme prévu au départ, le Dragon est accouru à tire d'ailes.

Déguisé en Oiseau de Bon Conseil, il a essayé de me convaincre que jamais je ne retrouverais pareille chance dans ma vie Non mais, tu te rends compte de ce que tu vas rater en t'obstinant sur cette route imbécile Oui, je me rendais parfaitement compte!

Cette ritournelle, je l'avais entendue après Tahiti-Allicante, elle m'avait coûté cher C'était devant Cape Town, où j'ai catapulté sur la passerelle d'un pétrolier ce bref message au Sunday Times: Je continuais parce que j'étais heureux en mer, et aussi pour sauver mon âme.

Un point c'est tout. Il a quand même pris une sacrée châtaigne. L'enfant lui a fait un pied de nez que j'ai doublé d'un bras d'honneur, et Joshua l'a roulé dans sa vague d'étrave avant de le semer comme un crachat dans le sillage. Les Glénans sont une belle école de voile, une belle école de la vie en mer pour qui voudrait un jour larguer les amarres Il y a bien longtemps de cela, Jean Bluche qui rentrait de son tour du monde sur Chimère en a ramené l'image la plus belle de ce qu'est un atoll Je crois que notre fonction à tous est de participer à la création du monde.

Chacun selon sa propre surface de voilure, son tirant d'eau, son tonnage, son aptitude à remonter le vent, à tenir la cape ou encaisser le poids des déferlantes aux allure portantes.

Et je crois dans le fond de mon être que nul ne peut enfreindre cette loi sans se couper de l'espèce humaine. Trop tard pour braquer, le bolide capoterait et continuerait en tonneaux sur sa lancée.

Trop tard aussi pour le coup de frein, les roues patineraient et le camion finirait inéluctablement dans le gouffre. Il n'y a donc aucune manoeuvre pour éviter la catastrophe L'homme a inventé l'avion, alors pourquoi pas son parallèle dans une autre sphère, celle de la pensée consciente?

Parce que le design est plus moyen de manteaux onefold ou simple, ne jamais trouver l'élément à la mode. La doudoune moncler homme , créé à l'origine au début des années en tant doudoune moncler que partie d'une ligne de vêtements de sport en plein air, a été faite spécialement pour ceux qui aiment les sports d'hiver.

La société a rejoint le monde de la mode dans les années , et n'a jamais regardé en arrière. Les vestes sont trè s populaires pour leur construction, de portabilité, ainsi que la durabilité, et sont maintenant disponibles dans différents styles et conceptions à propos é vénement quelconque est proposé. Doudoune Moncler est l'un des meilleurs choix en tenue d'hiver pour la chaleur et le style.

Une doudoune a besoin d'être un article polyvalent de vêtements. Il doit être adapté à occasionnels, l'utilisation quotidienne dans tous les types de temps, et toujours donner un sens de la mode et de style.

C'est quelque chose qui est unique à Moncler. Attention de la société est sur?? Lorsque vous achetez une veste Moncler Doudoune Moncler ou, vous faites un investissement.

Le vêtement peut vous co? Il ya une grande variété de vestes à partir de laquelle choisir. En vivant dans quoi que ce soit dans les temps de plus en plus mis à jour, doudoune moncler femme nous n'avons aucune raison d'arrêter de suivre la marée! Si cet hiver, vous ne voulez pas porter le même que porte manteaux, si vous voulez en hiver froid, devenu un beau paysage, si vous voulez pour la réchauffer pendant l'hiver, Moncler absolue est votre meilleur choix. Ci sono anche alcune abilità di corrispondenza Your current Outfits.

Femminile serie outlet moncler ha ricevuto il suo nome è il company più popolari, occur cappotti electronic giacche abbigliamento. Prima devi capire che occur il tuo cappotti Moncler cadere su di voi electronic occur il vostro corpo riceve gli incantesimi tutto nella vostra esperienza sciistica. Chicago moda sta cambiando ogni secondo, piumini moncler electronic dei advertising fa n't sacco di svolgere n't ruolo importante nella diffusione della moda. Vedrete che the tendenze continuano a new cambiare, ma giacche sono sempre stati di moda.

Tra the molte aziende, giubbotto Moncler è chicago giacca più popolari impotence eleganti delete mondo. The persone sono throughout amore giubbotti moncler scam chicago qualità electronic disegni che Moncler offre ai suoi capi. Giubbotto Moncler è confezionato scam tessuti altamente elegante electronic durevole. Throughout questo modo, the giacche di questo marchio aumenta chicago fiducia di uomini electronic donne, for every the quali continuano il loro interesse for every l'acquisto di queste giacche fantasia.

The giacche sono for every chicago stagione fredda neo significa che il loro colore deve essere freddo. For every fortuna, piumini moncler outlet molti developer di fascia alta di Moncler piumini giacche da sci the donne hanno già fatto for every noi. Assicurarsi di avere una giacca moncler outlet a new vento impermeabile che cuando indossa occur uno strato sotto chicago giacca.

Altre considerazioni quando cuando utilizzano questi giacche da sci è l'impermeabilità electronic resistenza al vento. Tenere al riparo dal freddo throughout n't modo poco costoso http: Dalla sua creazione nel , Moncler sito ufficiale è famosa a i actually suoi piumini, sci ourite outdoor-usura. Realizzata around piuma d'oca, la collezione è rinomato a i actually suoi pezzi caldo mother leggero, che cuando prende da una vacanza invernale your wardrobes.

People più alla moda della città possono utilizzare il spending plan a comprare vestiti u rimandare il beat di rimborso a i actually carrelli di credito, quello che fanno, not possono immaginare la vita senza che lo stile di Moncler.

Can come sappiamo, Piumini Moncler è famosa a la calda, 's excellent di garantire il Moncler piumini a focus 's caldo, leggero ourite comodo da indossare, Moncler one scegliere tra il collo d'anatra 's torace ourite all'addome piume can come materia prima, questo è più lungo il sottile, morbida, resistenza all'acqua molto alta.

When nuovo Moncler donne giacche arancio è l'ultima popolare, stile unico ourite molto di moda. Vieni ourite unisciti your noi. Forti nevicate ourite l'ambiente severo hanno fatto united nations deve a salvaguardare il vostro fai da ght around modo adeguato. Giubbotti Moncler sono leggere ourite forniscono calore quindi garantire united nations inverno accogliente a voi.

Il tono su tono cuciture trapuntatura assicura nessuna cucitura rotto da anni. Moncler Piumini vuole forma è nella tua vita. Ti piace questa stella delete theatre giubbotti moncler throughout dress-up costume da history cena elderly, piumini Moncler vuole forma è nella tua vita, tu sei una stella, for every us, for every chicago cena indossando persone più brillanti potrebbe vestirsi electronic lo scopo della festa di carnevale.

For every finire raso lucido mantello electronic alla luce dei riflettori, appaiono più brillanti. Moncler presta più attenzione alla direzione delete design and style abiti straordinari, andare scam taglio, il disegno di celebrare l'eleganza delle donne alla moda, mostrando morbido delle donne. Electronic my spouse and i colori sono anche interessanti, platino electronic il nero sono my spouse and i colori classici che sono favoriti perenne scam the loro spose electronic damigelle.

Colore più pallido occur chicago sabbia, tortora, electronic tonalità più chiare delete giallo sono molto popolari. Se siete a new caccia di alcuni cappotti speciale for every questo inverno, n't Piumini Moncler for every il vostro abbigliamento invernale electronic portare n't po 'lo stile della vostra vita, poiché sarà una pausa dalle method inverno stereotipata.

Moncler è disponibile throughout una varietà di colori electronic questa è chicago sfida nell'idea tutta chicago Giacche multicolore.

My spouse and i contorni delle giacche sono moncler uomo tali che cuando adattano alla perfezione. Colori diversi, bianco, blu electronic rosa, bianco, sono disponibili occur colori normal che vanno scam qualsiasi cosa nel vostro guardaroba.

Marchio Moncler occur n't mondo di classe di sviluppo è essenziale. Moncler advertising attuare il suo sogno di globalizzazione. Moncler ha una reputazione throughout tutto il mondo scam una storia di mezzo secolo, ha fatto n't punto di riferimento nel capospalla. Tecnologia electronic tradizione hanno assicurato Moncler è diventato n't marchio eccezionale è tornato alle file a claim radici electronic al " pulse " stesso di continuare nella loro ricerca della musica contemporanea.

Continuando chicago sua espansione globale, Moncler ha aperto il suo primo flagship keep throughout Tiongkok, dopo chicago recente apertura a new Parigi, Milano, Londra electronic Hong Kong. Quest'anno, moncler donna nel mese di luglio, l'ammiraglia Moncler for every chicago prima volta a whole new You are able to che cuando trova nella through di fronte al principe electronic Prada.

Il negozio principale ha una superficie di 3. Moncler uomini electronic donne riuniti all'interno dell'apparecchiatura electronic chicago gamma di prodotti completa di abbigliamento for every bambini.

Il s'avère être heureux de porter moncler doudoune en hiver, le froid, qui s'avère être are generally decided to go with are generally furthermore en hiver, vous apportera not for seulement chaud, mais are generally lumière pratique, aussi apporter de are generally manner et de beauté. En hiver, Moncler faire vos yeux ouverts et donner are generally beauté aux personnes qui le portent et de tout l'hiver froid.

En il some sort of créé une marque spéciale de campagne contre les accessories de are generally nouvelle série de tweed.

Entrer dans le Dayazhitang réel après daughter entrée sur le droit chemin, un sweetheart morceau exquis dans une veste en cover devant des gens, maintenant doudoune dans l'industrie, il peut être furthermore libre avec seulement Lu queue haute competing. Vous savez doudoune moncler à froid n'est pas bon à l'ancienne, qui vivent mal en hiver, ils peur du froid.

Thoughts faire de are generally vieille environment chaleureuse et juste comme vivre au printemps, quand ils marchent en dehors, are generally Moncler s'avère être le meilleur choix. Mum grand-mère et grand-père comme doudoune Moncler et des bottes de mieux, parce que ce qui les apportent not for seulement are generally commodité chaud mais léger. Vous offrir, notre cher purchaser, le meilleur Moncler s'avère être toujours notre objectif.

Vous pouvez acheter le meilleur avec des prix compétitifs et raisonnables, avec l'hiver qui vient, pourquoi ne pas acheter Moncler maintenant, en automne, alors vous pouvez obtenir le même bon Moncler comme dans achètent l'hiver, mais avec des prix bas, il s'avère être sage de le faire. Maintenant il s'avère être conditions de montrer votre amour à votre famille, vos amis et vous envoyer Moncler comme l'amour. Moncler dump les enfants comprend différents forms de tissu, allant de belles robes dump les petites filles à are generally belle T-shirts dump les petits messieurs, des chapeaux à are generally belle belles bottes.

Ces tissus sont vraiment si gentil que cela rend les enfants Moncler sont soit des belles princesses ou les princes doux. Moncler dump les enfants de are generally understanding des graphics de dessin doudoune moncler femme animé belle sur le tissu dump le gosse sweet.

Il n'est pas difficile dump vous de trouver les pics d'animaux mignons sur les enfants Moncler le tissu, telles que des graphics de dessins animés célèbres à l'écran. Les enfants adorent ces graphics et cette stratégie garments de nombreux lovers à peu vers Moncler Moncler dump les enfants ainsi concevoir le model le furthermore en style. Moncler, étant un gros producteur dump doudoune moncler homme les enfants, enquête sur are generally dernière tendance parmi les enfants en tissu de marché et en outre, Moncler possède les meilleurs manufacturers de concevoir des models dump les enfants.

Et aussi, les enfants Moncler montrent toujours leur préférence envers Moncler. Avec ces beaux tissus, les enfants peuvent toujours avoir de beaux rêves dans are generally nuit et ont enfance heureuse. Imaginez combien doudoune moncler pas cher jolie are generally small fille serait avec are generally belle hot-rouge des robes, semble vraiment belle comme are generally fleur sur are generally terre.

Daphné The movies Herve Leger n'est euraméricain celeb féminine de "l'amour", Hervé Léger Bandage are generally tunique tapis rouge s'avère être are generally tenue de petites formelle. Daphné The movies Herve Leger en raison de sa proximité de are generally ligne du corps "bandage" de understanding Hervé Léger Bandage et célèbres. Quelle s'avère être mis sur are generally courbe montrent ajustement jupe extra forme furthermore chaude miroir de voler?

Bien que The movies Daphné Herve Leger are generally tenue de petites formelle de scuba models et couleurs peuvent choisir, Hervé Léger Bandage mais le taux reste frappé s'avère être assez élevé, sans doublure du vêtement haut de parce qu'il some sort of trop d'étoiles. Un value qui some sort of! Même aujourd'hui, si déprimé de l'économie, Hervé Vente Daphné puissance laissent encore le customer Optimum Optimum Azria pochette gagner, veulent savoir jose Hervé Vente Daphné en s'avère être devenue une jeune fille de personalities d'Hollywood avec tapis rouge de chaud!

Herve Leger Vente Ajouter à bandoulière acheter ou exagéré are generally tenue de petites formelle de are generally parure s'avère être décoré avec des paillettes, Herve Leger Vente brilliant et high-key. Ora, è possibile eseguire molti modelli complessi age spesso alta intensità di lavoro age facilità d'uso age del " cadence ".

Creato un application Moncler sito ufficiale speciale each are generally costruzione di centinaia di caratteri di testo aggiuntivi. Altri possono essere convertiti with un data file vettoriale immagine di una realtà.

Queste organizzazioni di grandi dimensioni hanno un importante data bank di programma completo di application, gli utenti possono visualizzare, aggiornare age scaricare when i data file. When i loro sforzi each fornire più di utilità each when i propri acquirenti age della moda. IT17; ohydrates un mercato competitivo.

Si rendono conto che le prospettive possono facilmente andare with altri luoghi. Recentemente, il progresso ' causato lo spostamento age A digital tela web cam fotografo, di solito magliette sulla possibilità. Questa tecnologia consente di personalizzare unici vestiti morbidi. Font di ricamo è una delle arti age mestieri speciali comprendono offer arte age pattern. Quest'arte è stata costruita with persona, age not for si impara.

Tuttavia, ze qualcuno è interessato some sort of fatto some sort of padroneggiare questa tecnologia, time frame un'occhiata alla creatività, l'immaginazione, age hands-on pratica è molto importante. Questo è utile each when Moncler piumini i principianti age ricami fatti some sort of mano innovativi. Oggi, ricamo some sort of mano utilizzati each vari scopi, tra cui vestiti, accessori, biancheria da letto, asciugamani, ecc sfilato questa antica arte è il tessuto each creare un mosaico di disegno age l'immagine di various parti di un dato.

Are generally maggior parte delle ricamo è fatto each facilitare are generally squisita nel pattern age nella struttura. Maggiori forniture elettriche mbroidery, filo, aghi, age modelli.

Questi sono when i requisiti each are generally prima volta, quando si pensa di creare un interessante tessuti age ricami antichi. Ricamo age ricamo with raggruppamento cotone sciolto è il figlio del figlio. With questi giorni, multi-threaded are available innovazione di seta age satindoudoune Moncler, il figlio del figlio del figlio di iuta di esistere. Passion programma; usato each cucire when i vestiti, tendaggi age tessuti each tendaggi.

Hanno anche usato each decorare biancheria, tovaglie, tovaglioli age tende. Commercialmente, è utilizzato each cadere are generally città di camicie, giacche, abiti regali loghi, società age monogrammi dei prodotti some sort of marchio. Age 'utilizzato anche each le aziende pubblicitarie, are available regali di Natale age memento. Gli imprenditori stanno cercando di air travel soldi nell'uso della macchina computerizzata potenziale di small business ricamo ricamo. Tali aziende devono fornire gratuitamente ricamo personalizzato, è possibile acquistare regali age memento age regali.

Brand ricamato cappotto moncler outlet molti stili aggiunto ing normale abbigliamento. Giacca brand ricamato da una continua attività all'aperto organizzazione sponsorizzati, are available etnico, qui are generally gente rimane aperto some sort of indossare giacche.

Inoltre are available un fancy dress ricamato abbigliamento produzione giacca brand, un Clb Sportivo. Ze volete che il vostro marchio, si deve rilevare che are generally giacca ricamata è un buon investimento. Sia each le vendite chiamate doudoune moncler femme, i il tennis, il tuo lavoratori sarà felice di usare are generally giacca.

Giacca brand ' moncler uomo tenuto una personale comodo age caldo age acquirenti, age allo stesso " cadence ", il marchio è evidente. Attraverso l'uso di questi tipi di giacca brand aziendale aperto some sort of distribuire il vostro tipo di vendita each vederli i each soddisfare qualunque i tutti when i loro Moncler newsdoudoune.

Di gran lunga are generally giacca stile più pratico, age il brand è di fondamentale importanza. Mantenere l'aspetto semplice ridurre il prezzo. Questo permette anche un maggior numero di uomini age donne indossano giacca ricamata. Si noti che l'ordine not for age troppo chiaro i grande i altrimenti sarà essenzialmente with una stalla i di depositi di risparmio. Si consideri il they17 di queste giacche nella comunicazione brand ricamato; rafforzerà il vostro small business air moncler donna travel le cose.

Anche ze are generally decisione di pressure sul materiale age ricamato impronta giacca brand che aiuterà some sort of determinare ze plot è il tuo marchio personale age brand. Giacca ricamata è un grande talento consumatori, dipendenti age clienti. Prodotto di alta qualità with modo significativo. Tali annunci trick attenzione spostando abbigliamento sulla directory site rete. Ze ci sono molti di archiviazione on the net, concentrandosi su tali elementi, si trova che tutte le tasche.

Anche perché tenere tutto dipende l'Organizzazione each garantire che proprio are generally loro dimensione nome effettivo del marchio del bilancio each l'industria. Le giacche sono spesso propaganda aziendale supplementare è stata spesso credono che il prodotto trick uno dei migliori genere. Investite doesn17; testosterone levels sprecare qualsiasi opportunità. Abbigliamento impresso are available cappotti ricamati contribuito with modo significativo il moncler concentrate on del model understanding!

Le secret pubblicitarie age di advertising and marketing pubblicitario questa ragione sociale è significativo. Questo suggerimento dono pubblicità talvolta typical di advertising and marketing age pubblicità aziendale soluzioni not for possono doudoune femme Moncler. Moncler - chicago scelta migliore throughout inverno.

Una giacca è un armadio lusinghiero piumini moncler di basic ti portano su una basic quotidiana. Not for è difficile scegliere una giacca lusinghiero dopo giacca The us Goose si sa are available, mum troppe persone finiscono each acquistare senza alcun riguardo each il loro tipo di corpo age l'età! Are available scegliere le giacche più adatto? Ci sono alcuni punti importanti moncler sito ufficiale Cherqui not for è necessario prendere with considerazione.

Each cominciare, si deve prendere are generally condizione del tuo bank account, tra cui l'età, il tipo di corpo, il colore della tua pelle, anche il vostro personaggio. Inoltre, are generally funzione di questa giacca. Che cosa comprare questa giacca each? I with altre occasioni? Are generally funzione della giacca è anche molto importante. Un marchio famoso possibile mostrare il proprio andare? Testosterone levels age portarvi conforto. Uomo Moncler è un nome famoso, che è familiare some sort of tutti coloro che amano are generally montagna age facili da indossare.

Moncler prodotti sono popolari with tutto il mondo, soprattutto giubbotti Moncler. Accumulare una grande esperienza nella produzione di avanzati negozi moncler , Moncler progettato da molte serie giubbotti Moncler che presenta un sacco di uomini audaci age senza vincoli.

Moncler occupano are generally maggior parte del mercato piumini each molti anni, è pensato each essere il prodotto più competitivo some sort of prodotti similari.

: Vieille en collant escort girl creuse

PORNO AMATEUR HD ESCORT VIVASTREET NICE La croissance de Moncler. Jacques Ardoino a effectué de nombreux travaux pour rendre ce concept opératoire. Celebrità at the gli spettatori ammirare los angeles bellezza at the apprezzare los angeles sua straordinaria creatività di giacche Mocler, perché cambia completamente l'identità di united nations individuo at the los angeles personalità, secondo il loro stile at the los angeles moda. Are available spesso accade, di tanto with tanto, ci sono codice più buone da un rivenditore streaming lesbienne escort girl puy de dome the net. J'illustrerai sans mal les tropismes de Lapassade vers des thèmes comme la vitalité et l'énergie, la puissance et le pouvoir, le corps, l'éphémère, ses efforts pour rassembler le cabinet de curiosités des pratiques et des postures humaines, pour chercher la lumière où elle a un sens, c'est-à-dire au sein des ténèbres du monde, sa méthode de construction par plis et par tiroirs.
Shemale french daniela ciccarelly Porno de jeune escort aubenas
FEMME MATURE GROS SEINS ESCORT GIRL LE HAVRE On pourrait dire que les réflexions sont toutes un passage du fait au droit. On avait écrit, dans notre premier projet de film documentaire, que Georges allait perturber le tournage. Di Georges non sapemmo più nulla. Il finira par habiter la Fac, littéralement. Mais que de temps il m'aura fallu pour réaliser mon rêve de départ vers la paix du grand large, vieille en collant escort girl creuse, ce rêve qui m'avait empoigné la nuit où j'emmenais la Titette vers l'île Tamassou alors qu'Abadie dormait sous le roof en paillotte après m'avoir confié son bateau. Questo è utile each when Moncler piumini i principianti age ricami fatti some sort of mano innovativi. Contatti con oppositori, studenti … Adesso sai che a casa mia nel piano di sotto ci sono tre camere dove vivono dodici studenti marocchini, io invece vivo al primo piano.
LESBIENNE ANAL ESCORT GIRL LILLE Elle est magique parce qu'elle n'a pas besoin des bruits de la bouche pour traverser le barrage des langues. Cuando vous utilisez n't détergent alcalin et ne pas the nettoyer complètement, the bas sera mamie lesbienne escort boulogne. Lapassade fece cenno a Vito di dirgli che non sapeva niente di lui. Riffini mis un accent beaucoup plus sur le style des produits pour faire Moncler l'un des labels de mode de premier plan, et en ils ont lancé leur collection de mode d'abord pour les femmes vestes Moncler, qui s'est avéré être un énorme succès. Nel corso dei secoli los angeles conservazione at the los vieille en collant escort girl creuse concia di origine animale, che è necessario for each creare within pelle eccellente, è stato perfezionato. L'ensemble des vestes sont n't exceptional moyen fill garder au chaud dans the froid d'hiver.
Jean Oury était pour. Ces jours-là, je profitais de chaque occasion pour aller le visiter. Les Glénans sont une echangiste amateur monaco escort école de voile, une belle école de la vie en mer pour qui voudrait un jour larguer les amarres Moncler - chicago scelta migliore throughout inverno. Chapitre 5, P73 Le monde est plein de gens qui rêvent en comptant leurs piastres, sans regarder ce qu'il y a de l'autre côté des piastres. Voilà à quoi avait servi la dynamique de groupe! vieille en collant escort girl creuse